Misurazione e sostituzione dei substrati whitepoint

All'interno di SpectraProof è possibile misurare le caratteristiche cromatiche del punto di bianco di un substrato di stampa ed effettuare le regolazioni per garantire l'accuratezza e la coerenza del colore nell'output finale del softproofing.

Spectraproof Softproof Solution: Onscreen Menu when adding new substrates for Softproofing

I diversi substrati possono avere diverse tonalità di bianco, punti di bianco più caldi (rossastri o giallastri) o più freddi (bluastri). Il punto di bianco in SpectraProof è definito come CIELab e può essere misurato con uno spettrofotometro compatibile come X-Rite i1Pro2 o MYIRO1 di KonicaMinolta.

Perché il punto di bianco della carta è così importante per il softproofing?

Il tono del bianco o punto di bianco della carta è fondamentale nella gestione del colore per diversi motivi importanti:

  • Corrispondenza dei colori: i designer e gli stampatori lavorano spesso con l'obiettivo di abbinare colori specifici, come i colori del marchio aziendale. Il punto di bianco della carta è fondamentale per ottenere una corrispondenza cromatica accurata, perché influisce sul modo in cui i colori vengono percepiti e riprodotti.
  • Un punto di bianco preciso consente ai designer, alla prestampa e agli stampatori di prevedere come appariranno i colori una volta stampati su una carta specifica. Questa prevedibilità è essenziale per ottenere il colore e l'impatto visivo desiderato nei materiali stampati.
  • Eliminazione dei cambiamenti di colore: Uno spostamento del tono di bianco della carta può causare spostamenti di colore indesiderati nei materiali stampati. Ad esempio, l'utilizzo di carta con un punto di bianco caldo (giallastro) o freddo (bluastro) influisce sull'aspetto dei colori stampati. La misurazione del tono del bianco della carta in SpectraProof mostrerà esattamente questo spostamento di colore.
  • Accuratezza del Softproofing: Quando si producono prove di stampa a colori o mock-up per l'approvazione del cliente, il punto di bianco nella prova di stampa deve corrispondere a quello del pezzo finale che si intende stampare. Questo assicura che i clienti vedano una rappresentazione accurata di come i colori appariranno sulla versione stampata.
  • Per le aziende e i marchi, mantenere colori coerenti nei materiali di marketing è fondamentale per l'identità del marchio. L'utilizzo di un punto di bianco preciso assicura che i colori del marchio siano riprodotti fedelmente nei diversi materiali stampati.

In sintesi, la tonalità del bianco o punto di bianco della carta è essenziale nella gestione del colore, perché fornisce un riferimento per la coerenza del colore, consente una corrispondenza cromatica accurata e garantisce risultati prevedibili e affidabili nel processo di stampa.

Spectraproof Softproof Solution: Onscreen Message when adding new substrates for Softproofing
it_ITItaliano